282. La preghiera personale trova il suo sbocco nella preghiera comunitaria liturgica, alla quale la novizia deve dedicare tutte le sue energie migliori. In questo clima di amore al Cristo e di preghiera, la novizia si apre alle sorelle, le ama cordialmente e con esse vive in fraternità.

La preghiera personale è preparazione alla preghiera comunitaria. Bisogna curarsi di non arrivare abbastanza stanchi dalle altre attività di lavoro e studio, il cui pensiero non deve affollare la mente e impedire la concentrazione nella preghiera, che occupa il primo posto, seguita da lavoro e studio.