Flat View
Per Anno
Visuale mensile
Per Mese
Weekly View
Per Settimana
Categories
Per Categorie
Search
Cerca
San Guglielmo da Malavalle e Beato Giovanni Bono, religiosi
Venerdì, 23. Ottobre 2020
Visite : 704

Guglielmo di Malavalle

  • S. Guglielmo, chiamato anche s. Guglielmo il grande o diMalavalle, nacque in Francia
  • Dopo la conversione si diede alla vita eremitica dimorando in vari luoghi della Toscana; al ritorno dalla Terra Santa, trovò in Toscana ,nella solitudine di Malavalle, vicino a Castiglione della Pescaia nella provincia di Grosseto, il luogo in cui trascorrere nella preghiera, nel silenzio, nel digiuno e nelle penitenze gli ultimi anni della sua vita
  • Morì a Malavalle, presso Castiglione della Pescaia (Grosseto), il 10 febbraio 1157
  • I suoi due ultimi discepoli, seguendo la sua inclinazione, diedero origine all'Ordine di San Guglielmo che, in occasione della Grande Unione del 1256, aderì all'Ordine agostiniano. Poco dopo però se ne distaccò, pur restando alcuni membri uniti agli Agostiniani. 
  • Non fondò un ordine religioso, né scrisse una Regola; ma l'uno e l'altra si ebbero per merito di Alberto, colui che si autodefinisce il “suo servo”. Questi lo ebbe in cura negli ultimi mesi e compose quelle che presto si intitolarono Consuetudines e Regula sancti Guillelmi.

Giovanni Bono

  • Giovanni Bono nacque a Mantova nel 1168
  • Dopo la morte del padre si diede alla vita vagabonda, esercitando l’attività di giullare
  • Colpito quarantenne da grave malattia, fece voto che, se fosse guarito, avrebbe abbandonato la sua condotta immorale per consacrarsi a Dio
  • Riacquistata la salute, si ritirò in un eremo presso Cesena, e là condusse una vita austera, caratterizzata da un’intensa preghiera e da una rigorosa penitenza
  • Ben presto il suo esempio indusse numerosi giovani a farsi suoi discepoli
  • Non sapendo né leggere né scrivere, pregava con i salmi che conosceva a memoria e con orazioni popolari
  • Morì a Mantova, il 16 ottobre 1249.
  • Il suo corpo riposa nel santuario della Beata Vergine Incoronata, annesso alla Cattedrale