Flat View
Per Anno
Visuale mensile
Per Mese
Weekly View
Per Settimana
Categories
Per Categorie
Search
Cerca
Beato Guglielmo Tirry, sacerdote e martire
Mercoledì, 12. Maggio 2021
Visite : 1138
  • Nato nella città di Cork (Irlanda) nel 1608 da una famiglia di commercianti profondamente cattolica, nella quale vi fu anche uno zio vescovo con lo stesso nome
  • entrò nell'Ordine di s.Agostino e studiò a Valladolid (Spagna), a Parigi e a Bruxelles
  • ritornò in Irlanda alcuni anni prima che il sollevamento dell'Ulster cominciasse, nel 1641
  • Tradito per cinque sterline, fu catturato con indosso i paramenti sacri nella mattina del sabato santo del 1654
  • P. Tirry fu gettato nel carcere di Clonmel. Gli fu offerta la libertà in cambio della sua adesione alle dottrine protestanti
  • Il tribunale lo accusò di tradimento in virtù della proclamazione del 6 gennaio 1653 che proibiva ai sacerdoti di restare nel paese
  • Dopo qualche esitazione, il tribunale, sotto l’influsso dei militari, lo giudicò colpevole, condannandolo ad essere “appeso per il collo fino a che non sopraggiunga la morte”
  • con le catene ai polsi e una corda al collo, esortò la folla alla fede nella Chiesa ed alla fedeltà al Papa
  • dopo aver perdonato ai tre che lo avevano tradito e dopo aver pregato per loro, chiese perdono dei suoi peccati, domandando l’assoluzione di qualche sacerdote, che per caso si trovasse sul posto
  • Fu beatificato da Giovanni Paolo II il 27 settembre 1992 insieme ad altri 16 martiri irlandesi uccisi tra gli anni 1579 e 1654.