Flat View
Per Anno
Visuale mensile
Per Mese
Weekly View
Per Settimana
Categories
Per Categorie
Search
Cerca
Scarica il file iCal
Beati Avelino Rodríguez Alonso, sacerdote (1879-1936), e Compagni, martiri
Venerdì, 8. Novembre 2019
Visite : 100
  • Nacque a Santiago Millas (León), Astorga
  • fu battezzato il giorno dopo nella chiesa parrocchiale col nome di Avelino Blas
  • I suoi genitori si chiamavano Bernardo e María de la Concepción
  • studiò nel seminario di Astorga
  • fece il noviziato nel monastero di S. L. de El Escorial
  • professò i voti semplici il 25 giugno 1897, quelli solenni il 16 luglio 1900
  • studiò Teologia nel Collegio di Alfonso XII
  • Fu ordinato sacerdote il 7 agosto 1904 e fu destinato subito al Collegio Universitario di Mª Cristina de San Lorenzo de El Escorial, per continuare gli studi e come ispettore degli studenti
  • nel 1936 fu incarcerato con altri religiosi agostiniani, che poi furono tutti dispersi o uccisi
  • il 14 novembre dello stesso anno fu trasferito nella prigione di San Antón, dove trovò il conforto degli altri suoi confratelli imprigionati
  • nella notte tra il 27 e il 28 novembre confidò ai confratelli che aveva il presentimento che il giorno dopo li avrebbero uccisi
  • la mattina del 28 il suo nome figurava nella lista dei prigionieri destinati a uscire
  • fu portato con un autobus a Paracuellos, luogo del martirio
  • prima benedice e abbraccia uno a uno i suoi compagni di martirio, dando a ciascuno l'assoluzione sacramentale
  • Diresse ai suoi uccisori queste parole: “Sabemos que nos matáis por católicos y religiosos. Lo somos. Os perdonamos. ¡Viva Cristo Rey!” (Sappiamo che ci uccidete perché cattolici e religiosi. Lo siamo. Perdonateci. Viva Cristo Re!)