La nostra comunità monastica è una Fondazione del Monastero S. Lucia in Selci, Roma.
Nel 1997 la Comunità Agostiniana di S. Lucia in Selci (Roma) accoglie il consiglio del Rev.mo P. Miguel Angel Orcasitas Gomez, Priore Generale O.S.A., di una nuova Fondazione in terra di missione post-comunista a maggioranza di religione 
Ortodossa. 
Madre Sofia Carnevale, Priora del Monastero S. Lucia, e Sr. Lucy Grey, con il parere favorevole della Comunità, partono per la Romania per accettare l’offerta dell’Arcivescovo di Bucharest, Mons. Ioan Robu, che mette a disposizione la sua casa di Ritiro nella Città di Câmpina. 
Il 29 aprile 2000 il piccolo Monastero viene inaugurato e dedicato a S. Rita da Cascia. È la prima Comunità Contemplativa 
in Romania. 
Una famiglia romena dona, con generosità, un terreno sulla collina di Câmpina vicino alla loro casa ed aiuta la Comunità 
nella costruzione del Santuario di S. Rita e di un Monastero per le Monache, ormai quasi al termine. 
La Comunità continua il suo cammino ancorata alla Parola di Dio e si apre ogni giorno all’azione dello Spirito Santo nel servizio di lode al Signore con il Popolo di Dio, secondo la spiritualità agostiniana. Durante l’anno la Comunità organizza, insieme ai Parroci, un incontro vocazionale con le giovani e con le famiglie. Condivide la fede e la vita di fraternità sia con i cattolici che con gli ortodossi che partecipano alla sua Celebrazione Eucaristica. 
2012: La comunità è composta da 6 Monache di voti solenni e da 1 Professa di voti semplici: 3 sono romene, 4 filippine. Abbiamo inoltre 2 aspiranti romene. 


Manastirea Augustinienele Sf. Rita 
Câmpina, Romania